Demi Lovato parla ai fan dopo l’overdose di eroina

Demi Lovato Demi Lovato parla ai fan dopo loverdose di eroina

Foto via American Way

Demi Lovato rompe il silenzio e parla ai fan dopo l’overdose di eroina di fine luglio. La cantante ha letteralmente spaccato l’internet postando una lunga lettera nella quale ha voluto ringraziare Dio per averla lasciata in vita ed i suoi fan che l’hanno sostenuta col loro affetto.

 “Sono sempre stata trasparente in merito alla mia lotta contro le dipendenze. Una cosa che ho imparato è che questa malattia non è un qualcosa che scompare e si dissolve nel tempo. E’ qualcosa su cui devo continuare a lavorare perché ancora non ne sono venuta fuori.”

Dopo una premessa sincera e disarmante, Demi si è poi rivolta ai fan spiegando loro quanto le siano stati d’aiuto nel corso delle scorse settimane:

 “Ringrazio Dio perché sono ancora viva e perché sto bene. Ai miei fan invece voglio dire grazie per tutto l’amore ed il supporto che mi avete dimostrato nelle scorse settimane e non solo. Le vostre preghiere ed i vostri pensieri positivi mi hanno aiutato a navigare attraverso questo momento così difficile.

Voglio ringraziare la mia famiglia, il mio team e lo staff del Cedar-Sinai che sono stati al mio fianco per tutto il tempo. Senza di loro ora non sarei qui a scrivere questa lettera per tutti voi.”

La 26enne ha concluso spiegando al mondo intero i suoi programmi per il prossimo futuro, accennando in manienra del tutto indiretta alla sua decisione di ricoverarsi in un centro di rehab:

 “Ora ho bisogno di tempo per guarire, per focalizzarmi sulla mia sobrietà e sulla strada verso il recupero. L’amore che mi avete dimostrato non sarà mai dimenticato e non vedo l’ora che arrivi il giorno in cui potrò voltarmi e pensare di aver superato questo momento.

Combatterò.”

Com’era facilmente prevedibile, il post in cui Demi Lovato parla ai fan dopo l’overdose di eroina ha letteralmente mandato in tilt la rete totalizzato in poco meno di 10 ore quasi 4 milioni e mezzo di like su Instagram e più di 200mila commenti.

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!