Arriva il vino prodotto da Angelina e Brad

angelian Arriva il vino prodotto da Angelina e Brad

Foto: © WENN / kikapress

Presto gli abitanti degli Stati Uniti potranno brindare con il vino prodotto dai Brangelina.

E’ dal 2008 che Brad Pitt e Angelina Jolie possiedono un vigneto da circa 500 ettari nel sud ovest della Francia e ora la coppia più famosa di Hollywood è pronta a mettere sul mercato il vino prodotto in questa terra.

Il prodotto verrà commercializzato negli USA a partire dal prossimo 15 Marzo e sarà un vintage rosé. Il vino si chiamerà Miraval e uscirà con un elegante bottiglia arrotondata sul quale verrà applicata l’etichetta “Imbottigliato da Jolie-Pitt e Perrin”

Chi è Perrin? Marc Perrin, esperto produttore di vini francese che sta collaborando con Angie e Brad a questo progetto.

o BRAD PITT ANGELINA JOLIE WINE 570 500x296 Arriva il vino prodotto da Angelina e Brad

“Abbiamo parlato molto e abbiamo fatto la prima vendemmia insieme”, ha spiegato l’uomo alla rivista Challenges riferendosi ai due attori. “Sono molto esigenti nel cercare l’eccellenza, la qualità e il carattere del loro vino.”

Chi di voi sarebbe curioso di provarlo?

Ti potrebbero interessare anche...

16 commenti

16 commenti a “Arriva il vino prodotto da Angelina e Brad”

  1. Dracoo ha scritto:

    Decisamente innovativa come idea per un business alternativo di una star (di solito pare si diano tutti ai profumi o alla biancheria).
    Si sanno i prezzi? 😀

  2. amylie ha scritto:

    ahahahah sarebbe bello però immaginare che hanno fatto DAVVERO la vendemmia loro e non i contadini..:) spero almeno siano pagati bene e non sfruttati!

  3. già ha scritto:

    ma la foto ritrae brad che posa vicino alla statua di cera di angie vero?

  4. Helas ha scritto:

    Ho pensato la stessa cosa…inquietante…
    Io comunque un goccino me lo farei! E non capisco perché tanto astio – spero solo, come diceva amylie, che i contadini siano ben pagati! Fare intimo o profumi non è un modo per farsi pubblicità e guadagnare?! Anzi, è un mercato più accessibile rispetto allo champagne, quindi probabilmente l'Occidente è pieno di teenager che invece che spendere i soldi in libri dilapidano i loro risparmi per un profumo di Britney o una mutanda di Avril…invece lo champagne lo compreranno solo i ricconi, probabilmente.

  5. maria ha scritto:

    sinceramente è una mossa che non mi aspettavo da loro, capisco lavorare per marche di intimo o di profumi per farsi pubblicità ma produrre vino è soltanto un modo per guadagnare

  6. summy ha scritto:

    ma che cosa ne sapranno questi di vino?… "sono molto esigenti e cercano l'eccellenza" ma per favore!
    che poi non è nemmeno un vino ma uno champagne, quindi figurarsi… di certo non sono loro a "cercare l'eccellenza" ma tutta la gente esperta di enologia pagata da loro.
    … si vede che ormai i profumi li avevano stufati.

  7. Deborah ha scritto:

    Un prodotto da divi per i divi….della serie "chissà quanto costa una bottiglia!" 😮

  8. badu ha scritto:

    che palle sti due! pure il vino adesso!

  9. cate876 ha scritto:

    Più volentieri l'arsenico.

  10. mrsmacabrette ha scritto:

    Eh beh sì, SICURAMENTE diverso, migliore e più dignitoso pubblicizzare mutande e profumi rispetto ad una bottiglia di vino. Quello lo fanno per filantropia. E sicuramente nel vigneto di questi due, lavoreranno schiavi sottopagati, minorenni oserei dire anche!!! Ma perché ogni cosa che fanno questi è o una figata assurda o la peggio idiozia del mondo. È una bottiglia di vino, santiddio, fine!

  11. Cris ha scritto:

    Quoto mrsmacabrette.
    Ma sapete che lo schiavismo in America è finito da un pezzo? La gente anche qui in Italia lavora nelle vigne (ma credere che i proprietari si mettano a raccogliere l'uva? Anche se non si chiamano Jolie e Pitt di cognome NON lo fanno, ma mi sembra una cosa abbastanza ovvia), è un lavoro come un altro.
    E poi… ma cosa ne sapete che questi due non siano appassionati di vini? Anzi, che lo siano mi sembra una cosa scontata, altrimenti non li sfiorava nemmeno il pensiero di mettersi a comprare delle vigne.
    Bah, mi sembra proprio un criticare tanto per criticare solo perchè i protagonisti sono loro due.

  12. Naty ha scritto:

    Date da mangiare alla Jolie! Fa paura! ahahah

  13. lara ha scritto:

    Secondo me questi con tutti quei soldi non sanno che cavolo farci.

  14. Valerio ha scritto:

    cara Lara, nel momento in cui il tuo conto in banca supera gli 8 zeri, tutto prende una prospettiva completamente diversa. Se con 100€ noi andiamo in un centro commerciale a comprarci un paio di capi di abbigliamento, con 100.000€ (che è l'equivalente per le star, in proporzione), puoi fare ben altro e non ti sfiora l'idea che sia strano, eccessivo o bizzarro, perché ci sguazzi da anni in tutti quei soldi. E comunque questi due mi sembrano tipi responsabili: oltre a togliersi qualche "sfizio" (castelli in Francia e vigneti), sicuramente hanno più che sufficienti fondi per rendere ricchi i 6 figli a vita.

  15. Ilary ha scritto:

    Per la serie i soldi non sono mai abbastanza… è un investimento anche questo!

  16. Antonio ha scritto:

    Da quello che ho visto le bottiglie non costano tanto…siamo intorno ai 18/20 dollari a bottiglia.

Scopri di più su...

Elle Fanning è una fatina alla premiere di “Maleficent”

Brad Pitt e Charlize Theron: nuova coppia?

Brad Pitt presenta “War Machine” a New York