Kate Milldeton, Closer condannato per le foto in toples

Kate Middleton Kate Milldeton, Closer condannato per le foto in toples

Foto via Zimbio

Nel 2012 le foto di Kate Middleton in topless avevano fatto tremare l’ intera famiglia reale, ma, a cinque anni di distanza, la faccenda è stata finalmente chiusa a favore della parte lesa.

Tutto iniziò con la pubblicazione, da parte del magazine Closer, di una serie di foto scattate ai duchi di Cambridge durante una vacanza in Provenza. All’ epoca dei fatti, la Middleton, pensando di essere lontana da occhi indiscreti, decise di rilassarsi al sole e levarsi il reggiseno del suo costume.

Le foto, ottenute mediate l’uso di obiettivi dotati di potenti zoom, avevano violato la proprietà privata in cui la coppia stava trascorrendo le vacanze perciò la famiglia reale aveva chiesto un risarcimento di un milione e mezzo di eruo al direttore della rivista Laurence Pieau.

La sentenza, emanata nei giorni scorsi, ha dato ragione ai Winsord, ma ha ridimensionato notevolmente la multa imposta ai colpevoli: non un milione e mezzo di euro, ma 45mila euro a testa per il Pieau e l’ editre del giornale.

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!