Matthew McConaughey presenta “Dallas Buyers Club” a Roma

matthew1 Matthew McConaughey presenta Dallas Buyers Club a  Roma

Foto: © MariaLaTorre / TheGossipers

In attesa degli Oscar il bel Matthew McConaughey ha lasciato Los Angeles per volare in Europa e promuovere il suo ultimo film.

Ieri sera il Cinema Barberini di Roma ha ospitato la premiere italian di “Dallas Buyers Club”, pellicola che arriverà il 30 Gennaio nelle sale del nostro paese.

matthew2 Matthew McConaughey presenta Dallas Buyers Club a  Roma

Foto: © MariaLaTorre / TheGossipers

Matthew si è presentato sul red carpet romano in compagnia della fidanzata Camila Alves, con la quale nel pomeriggio ha visitato la città confondendosi tra i turisti.

L’attore sta riprendendo tutti i chili che ha perso per potersi trasformare in un malato di AIDS nel film e la sua interpretazione sotto la direzione di Jean-Marc Vallée gli è già valsa un Golden Globe.

Ora Matthew spera di poter essere scelto come Miglior attore protagonista anche dall’Academy, che da sempre ha un debole per gli attori che trasformano il proprio corpo per poter vestire al meglio i panni di un personaggio.

Ti potrebbero interessare anche...

6 commenti

6 commenti a “Matthew McConaughey presenta “Dallas Buyers Club” a Roma”

  1. Kitty ha scritto:

    Mamma mia lui come sta invecchiando… cmq non vedo l'ora di vedere il film

  2. Sissi ha scritto:

    Che vinca l'oscar è abbastanza probabile, è il tipico personaggio che piace molto all'Academy (a quanto ho letto).
    Se anche solo un anno fa mi avessero detto che McConaughey sarebbe stato in corsa per l'Oscar non ci avrei mai creduto comunque!
    Purtroppo temo che si sia parecchio rovinato con questo film, ha preso di colpo un sacco di anni.

  3. JLover ha scritto:

    io il film l'ho visto e devo dire che è un gran bel film. Credo che l'Oscar se lo merita, non solo per esser dimagrito tanto ma perchè è stato veramente bravo, però concordo con Sissi, non avrei mai pensato che potesse vincerne uno!

  4. chicca ha scritto:

    Sinceramente come attore non e' mai stato un granche'. Probabilmente avendo deciso di smettere di interpretare il ruolo del belloccio in quasi tutti sui film recenti, adesso vuole cimentarsi in qualcosa che lo metta in evidenza con contenuti piu' profondi come questo ultimo.
    99% quando un attore vince il Golden Globe e' automaticamente vincitore di un Oscar, e' cosi' che funziona.
    Bene per lui.

    Effettivamente per quanto riguarda l'aspetto fisico e' vero che e' invecchiato abbastanza in fretta. Sembra anche abbastanza ritoccato!

  5. Nenni75 ha scritto:

    I suoi tempi d'oro ( per quanto riguarda la bellezza) sono finiti, mi sa….spero per lui che inizino i suoi tempi d'oro per quanto riguarda la sua carriera d'attore ( cosa che è già iniziata col film con cui ha vinto il golden e probabilmente l'oscar)

  6. clar ha scritto:

    Già da prima, il ruole della svolta è Killer Joe. Ho letto una sua intervista nel quale dice proprio che non aveva più voglia di fare ruoli da belloccio in film di poco conto, e dicendo no a questo tipo di commedie è stato fermo un anno fin quando non gli è arrivata la proposta di girare quel film. Buon per lui. Alle volte basterebbe un po' di coraggio in più per rinnovare la propria carriera. Ci sono attori comici o di commedie futili che col ruolo giusto si dimostrano più bravi dei soliti ricercati attoroni di drama (leggasi Clooney o Pitt). Mi dispiace per Leo ma al 99% l'Oscar è di McConaughey e l'altro 1% per il protagonista di 12 years a slave. Dispiace perché insieme a The Aviator quella del lupo è probabilmente la sua migliore prova.

Scopri di più su...

Matthew McConaughey arriva al SXSW con sua moglie Camila

Leighton Meester porta la primavera sulla cover di Shape

Matthew McConaughey e Camila Alves presentano “Gold” a NY