Elon Musk dona 1255 ventilatori agli ospedali della California

elon musk Elon Musk dona 1255 ventilatori agli ospedali della California

Foto via web

Nei giorni scorsi Elon Musk ha fatto sapere di essere intenzionato a utilizzare gli impianti di Tesla per produrre ventilatori polmonari, così da aiutare il personale medico a salvare quante più vite possibile tra gli affetti da coronavirus.

Nel frattempo l’imprenditore 48enne ha già messo mano su 1255 macchinari provenienti dalla Cina:

“La Cina ha avuto un eccesso di offerta, perciò venerdì scorso abbiamo acquistato 1255 ventilatori ResMed, Philips e Medronic approvati dalla FDA e li abbiamo spediti a Los Angeles. Se avete bisogno di installare un ventilatore gratuito, fatecelo sapere!” ha scritto su Twitter.

La notizia è stata confermata in una conferenza stampa dal governatore della California:

“Sono arrivati a Los Angeles ed Elon Musk sta già lavorando con l’associazione ospedaliera per mandare quei ventilatori in tempo reale. È uno sforzo eroico.”

 

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!

Scopri di più su...

Pink ha avuto il coronavirus

Cardi B è stata ricoverata in ospedale

Selena Gomez, maxi donazione per il Cedars-Sinai