Jaejoong: “Ho il coronavirus”, ma era un pesce d’aprile

jaejoong Jaejoong: Ho il coronavirus, ma era un pesce daprile

Foto via web

Ebbene sì, mentre il mondo intero combatte una guerra contro un nemico invisibile, ma capace di uccidere migliaia di persone, qualcuno ha pensato bene di usare la minaccia del coronavirus per preparare un pesce d’aprile di dubbio gusto a suoi fan.

Si tratta di Jaejoong, star coreana del gruppo K-POP JYJ, che ieri ha fatto sapere sulla sua pagina Instagram di trovarsi in ospedale perchè affetto da COVID-19:

“Mi dispiace per tutte le persone che ora potrebbero essere infette a causa mia.” ha scritto in un post “Mi sono ammalato perchè ho vissuto con noncuranza, ignorando tutte le precauzioni fornite dal governo e da coloro che mi circondavano.”

Dopo aver scatenato il panico tra i fan, il 34enne è ritornato sui suoi passi, cancellando il post e spiegando di essere preoccupato dal virus:

“Molte persone vivono le loro vite ignorando il pericolo… pensa che non accadrà mai a loro e questo mi desta preoccupazione perchè la mia famiglia e i miei amici potrebbero ammalarsi. In questo momento dovete restare in allerta… Questo lo dico ancora e ancora.”

“Ho fatto preoccupare tante persone, ma non considero il mio un pesce d’aprile. La mia famiglia e i miei amici possono ammalarsi e morire… Non è mai il problema di qualcun altro. Volevo dirvi che proteggerò me stesso e le persone care che mi circondano. Accetterò tutte le punizioni che verranno a causa di questo post. Spero che tutti voi siate al sicuro.”

Naturalmente l’ “ammissione pubblica” di Jaejoong ha fatto immediatamente il giro del web facendo scatenare il popolo della rete che, giustamente, lo ha accusato di essere insensibile.

 

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!

I commenti sono disabilitati.

Scopri di più su...

Matthew McConaughey e sua moglie donano 110mila mascherine

Indovina l’uomo mascherato

Heidi Klum dall parrucchiera ai tempi del coronavirus