Ryan Phillippe “La depressione è stata un ostacolo sin da quando ero piccolo”

Ryan Ryan Phillippe La depressione è stata un ostacolo sin da quando ero piccolo

Foto: o05©Zuma/ kikapress.com

Nelle ultime ore ha creato un forte interesse l’intervista rilasciata da Ryan Phillippe al mensile Elle UK.  L’ex marito di Reese Witherspoon si è raccontato al magazine parlando di un suo problema personale fino ad ora tenuto all’ oscuro, un problema che fa rima con “depressione”.

“Per me la depressione è stata un ostacolo sin da quando ero bambino” ha raccontato la star di Cruel Intentions “Pensavo che invecchiando sarebbe cambiato qualcosa, ma la verità è che sono una persona triste per natura. Sono empatico, percepisco i sentimenti degli altri e mi immedesimo in loro. Mi rendo conto che anche mi figlia è come me. Questa cosa risiede anche in lei ed io ho sempre desiderato che non fosse così. Infondo è così: alcune persone sono pervase da questa sorta di tristezza, altre invece sono talmente tanto riflessive che tolgono il divertimento ad ogni cosa perchè pensano troppo.”

Il 40enne, però, è grato per questo dono innato anche se

“E’ un grande pregio, ma può anche rovinarti la vita. Tuttavia se dovessi scegliere tra l’essere così o essere completamente inconsapevole, preferirei soffrire per la mia tristezza piuttosto che essere un idiota senza sentimenti.”

Siete d’accordo con lui?

Ti potrebbero interessare anche...

1 commento

Un commento a “Ryan Phillippe “La depressione è stata un ostacolo sin da quando ero piccolo””

  1. MrsMacabrette ha scritto:

    Una volta tanto un’intervista senza la solite ovvietà. Ebbravo Ryan Philippe 🙂

Scopri di più su...

Taylor Swift porta la primavera sulla cover di Elle

Michelle Williams: “Ecco perché non uso i social”

Victoria Bekcham è la star di Elle UK