Amanda Bynes parla del suo passato difficile su Paper Magazine

Amanda Bynes 7 Amanda Bynes parla del suo passato difficile su Paper Magazine

Foto via Paper Magazine

Dopo il crollo emotivo del 2013, al quale è seguito un ritiro dalle scene, Amanda Bynes ha deciso di ritornare sotto i riflettori e raccontarsi in un’intervista piuttosto personale.

L’ex bambina prodigio di Hollywood è la protagonista del nuovo numero di Paper Magazine che per il suo “Breack The Internet Issue” ha affidato proprio alla biondina una stilosissima cover.

La 32enne, oggi studentessa di una rinomata scuola di moda, ha parlato apertamente del suo passato segnato dall’uso di sostanze stupefacenti, ma anche della sua decisione di abbandonare il mondo della recitazione.

Amanda Bynes 8 Amanda Bynes parla del suo passato difficile su Paper Magazine

Foto via Paper Magazine

 Sull’uso di droghe:

 “Ho iniziato a fumare marjiuana a 16 anni. Quando tutti dicevano che ero una brava ragazza, beh è in quel momento che ho iniziato fumare… Poi sono passata all’ecstasy, ho usato anche la cocaina per circa tre volte, ma non mi sono mai sballata con questa. Non mi è mai piaciuta, non è mai stata la mia scelta in fatto di droghe. Alla fine ho fatto abuso di Adderall (ndr. Un mix composto da farmaci usati nel trattamento del disordine dell’ iperattività e della narcolessia.)”

Sull’uso di Adderall sul set del suo film ‘Hall Pass’:

 “Ricordo che quando uscì ‘Hall Pass’ e vidi il trailer cominciai immediatamente a fare uso di Adderall… Ricordo che vidi la mia immagine nello schermo e mi venne il panico. Le mie braccia sembravano così grasse perché erano in primo piano. Mi precipitai sul set pensando di essere terribile.”

Da qui la decisione di ritirarsi dalle scene:

 “Quando mi vidi in ‘Hall Pass’ mi dissi che non potevo più apparire sulle schermo. E’ per questo che cancellai il mio profilo Twitter. Ok, ora lo so, fu una cosa sciocca.”

Sulle cose scritte in passato su Twitter:

 “Mi vergogno e sono profondamente in imbarazzo per quello che ho scritto. Non posso tornare indietro, ma se ne avessi l’opportunità la farei. Mi dispiace davvero tanto per tutte le persone che ho ferito col mio comportamento. Il solo pensiero mi fa venire un groppo allo stomaco e mi fa sentire così triste. Tutto quello che avevo fatto nella mia vita è andato in fumo attraverso Twitter… Certo, la colpa non è di Twitter, ma soltanto mia.”

Amanda ha voluto dare un consiglio ai lettori:

 “Cosa posso dire a chi sta facendo uso di droghe? Di fare attenzione perché queste sostanze possono rovinare la vita. Ovviamente ogni persona è diversa, ma nel mio caso il mix di marjiuana con altre droghe o alcol  è stato capace di mandare in tilt il mio cervello. Mi ha reso davvero una persona diversa da quello che sono. Io sono davvero una brava ragazza e non avrei mai voluto fare del male o ferire le persone che ho coinvolto nei miei post su Twitter.”

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!

Scopri di più su...

Robbie William nudo per il suo compleanno