Andrew Garfield: “È stato difficile mentire su Spider Man”

andrew garfield Andrew Garfield: È stato difficile mentire su Spider Man

Foto via web

Andrew Garfield si è appena aggiudicato il premio come miglior attore in un film musicale, grazie alla sua performance in Tick Tick… Boom! ma è il suo cameo in Spider Man: No Way Home Home ad incuriosire maggiormente fan e giornalisti.

L’attore è stato intervistato di recente da The Wrap e ha raccontato di quanto abbia faticato negli ultimi mesi per nascondere ai fan la notizia della sua presenza nell’ultimo film della saga dedicata all’Uomo Ragno.

Ci sono stati momenti in cui ero tipo, ‘Dio, odio mentire.’ Non mi piace mentire e non sono un bravo bugiardo, ma ho continuato a considerarlo come un gioco” ha spiegato “E ho continuato a immaginarmi puramente come un fan di quel personaggio, il che non è difficile da fare”.

Mentire, certo, ma per una buona causa, dopotutto lo stesso Andrew ha spiegato che se fosse stato lui il fan avrebbe preferito che i protagonisti della pellicola avessero mentito, per permettergli di ricevere la sorpresa davanti al maxi schermo.

“Vorrei che l’attore facesse un lavoro incredibilmente buono nel convincermi che non c’era”, ha aggiunto. “E poi vorrei perdere la testa a teatro quando il mio istinto si fosse dimostrato giusto. Questo è quello che vorrei”.

“Sono stato felice di farlo, ma è stato molto impegnativo da parte di tutti”, ha detto. “Ovviamente ha regalato alle persone una grande emozione a teatro, e cosa vuoi di più da un’esperienza teatrale se non un brivido?”

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!