Ansel Elgort risponde alle accuse di violenza sessuale

a Ansel Elgort risponde alle accuse di violenza sessuale

Foto via web

È stato un fine settimana di fuoco per Ansel Elgort che, sabato scorso, si è visto accusare di violenza sessuale su Twitter.

Una ragazza di nome Gabby ha infatti pubblicato un post nel quale ha raccontato che, nel 2014, fu molestata sessualmente dall’attore quando aveva ancora 17 anni. A 24 ore di distanza il protagonista di “Divergent” ha deciso di intervenire pubblicamente per smentire categoricamente le accuse nei suoi confronti. Per farlo si è servito di Instagram dove ieri ha pubblicato un lungo post.

“Sono stato molto angosciato nel vedere i post comparsi nelle ultime 24 ore sui social sul mio conto. Non posso pretendere di comprendere i sentimenti di Gabby, ma la sua descrizione degli eventi non corrisponde a quello che è accaduto. Non ho mai aggredito nessuno e mai lo farei.” ha spiegato Ansel.

La ragazza ha raccontato di essere vergine all’epoca dei fatti e di aver singhiozzato per tutta la durata del rapporto:

“È vero che nel 2014, quando avevo 20, io e Gabby abbiamo avuto un rapporto a New York, si è trattato di un rapporto breve, legale e completamente consensuale. Purtroppo non ho gestito bene la rottura. Ho smesso di risponderle, che è una cosa immatura e crudele da fare a qualcuno. So che queste scuse tardive non mi assolvono dal mio inaccettabile comportamento. Quando ripenso al mio atteggiamento, sono disgustato e mi vergogno profondamente del modo in cui ho agito. Mi dispiace davevro e so che devo continuare a riflettere, imparare e lavorare perchè possa accrescere la mia empatia.”

 

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!

I commenti sono disabilitati.

Scopri di più su...

Naya Rivera, difficile ritrovare il corpo

Elon Musk: relazione a tre con Amber Heard e Cara Delevingne?

Lady Gaga regala il suo gibbino a una fan