Ariana Grande ripensa all’attentato di Manchester

Ariana Grande Ariana Grande ripensa allattentato di Manchester

Foto via Zimbio

A quasi due anni dall’attentato terroristico avvenuto durante il suo concerto di Manchester, Ariana Grande ha deciso di parlare con i fan delle conseguenze dell’accaduto sulla sua salute.

Naturalmente la cantante ha scelto di parlare attraverso i social dove ha pubblicato una radiografia shock del suo cervello paragonata a quella di un ragazzo sano e, a giudicare dalle immagini, la situazione risulta essere più vistosa di quanto si possa immaginare.

Nelle foto, apparse su Instagram Story, si evidenziano zone parecchio infiammate caratteristiche di un vero e proprio disturbo post traumatico, causa di ansia, depressione e insonnia.

Non è la prima volta che la 25enne parla pubblicamente delle vicende legate al 22 maggio 2017, ma è senz’altro la prima in cui mostra chiaramente i segni indelebili causati dalla furia omicida di quella notte durante la quale persero la vita 23 persone tra cui lo stesso terrorista.

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!