Matthew McConaughey controcorrente: “Dovremmo stringere la mano a Trump”

Matthew 2 Matthew McConaughey controcorrente: Dovremmo stringere la mano a Trump

Foto: Luca Carlino©Kikapress.com

Nel bel mezzo del tumulto anti-Trump che negli ultimi giorni sta animando l’ America, Matthew McConaughey ha deciso di farsi portavoce di quel gruppo di americani “accomodanti” prendendo una posizione nettamente opposta rispetto alla maggior parte dei suoi colleghi.

La star di “Dallas Buyer Club” ha rilasciato un’ intervista a ChannelFi e, tra una chiacchiera e l’ altra, ha spiegato il suo pensiero politico:

 “Penso che ora gli americani non abbiano più scelta. Trump è il nostro presidente. E’ un uomo dinamico e la sua presidenza ha avuto un’ inizio piuttosto particolare, ma ora è arrivato il momento di stringergli la mano e di essere costruttivi con lui per i prossimi quattro anni.”

Siete d’ accordo col McConaughey pensiero?

Ti potrebbero interessare anche...

1 commento

Un commento a “Matthew McConaughey controcorrente: “Dovremmo stringere la mano a Trump””

  1. Jess ha scritto:

    E’ giusto. Io odio quell’uomo, come immagino tutti, ma Matthew ha ragione. Tanto ormai che si puo’ fare!? E’ stato votato!..anche se il sistema di voto USA fa schifo. Il popolo non lo ha scelto. 4 anni e sicuramente non verrà riconfermato 😀

Scopri di più su...

Jack Black riceve la sua stella sulla “Walk of Fame”

La famiglia Trump riunita a Washington per il Moving Day

Katy Perry, salvata dalla depressione grazie alla musica