Priyanka Chopra: “Il colore della mia pelle è stato un deterrente a Hollywood”

Priyanka Chopra 2 Priyanka Chopra: “Il colore della mia pelle è stato un deterrente a Hollywood”

Foto via Zimbio

E’ la rivelazione che non ti aspetti quella a cui Priyanka Chopra, bellissima protagonista di “Quantico” e “Baywatch”, si è lasciata andare durante un’intervista a In Style. Non te l’aspetti nel 2018, in una Hollywood che, dopo il caso Weinstein, lotta per sbarazzarsi delle ombre generate dalle numerose accuse di violenze sessuali, ma non te l’aspetti soprattutto in una Hollywood post- Obama. L’attrice indiana ha infatti rivelato di aver perso alcuni ruoli a causa del colore della sua pelle:

 “Ero in lizza per un ruolo in un film, ma ad un certo punto qualcuno chiamò il mio agente e disse: ‘E’ sbagliata– che poi che parola hanno usato?- fisicamente’. All’inizio pensavo che il problema fosse che non ero abbastanza magra o abbastanza in forma. Forse avevo bisogno di avere addominali in bella mostra? Insomma, in che senso ero ‘sbagliata’? Così il mio agente ha posto fine ai miei dubbi e mi ha detto ‘Penso si riferiscano al colore della tua pelle, vogliono qualcuno che non sia di colore.’ E’ stata una cosa che mi ha ferito molto.”

Da quel momento in poi la 35enne si è sempre battuta in favore delle donne di colore nel mondo del lavoro:

“Nessuno direbbe che una donna è pagata di meno perché è di colore, ma i dati reali ci fanno molto riflettere.”

Ti potrebbero interessare anche...

Commenta ora!